Corso di Laurea in Fisioterapia
Info: segmed@unipr.it      0521 033700 (Segreteria) - 0521033151(Coord. Fisiot.)
 Storico dei corsi di insegnamento: Corso Integrato di Biomeccanica e Chinesiologia dell'apparato Locomotore - 2012/2013 Logout
 

Corso Integrato di Biomeccanica e Chinesiologia dell'apparato Locomotore

 

Anno accademico 2012/2013

Docente Dott. Francesco Ferraro
Dott. Corrado Melegari
Gianluca Zanichelli
Gemma Mantovani
Dott. Isabella Mora
Dott. Francesco Pogliacomi
Anno 1░ anno
Tipologia Caratterizzante
Crediti/Valenza 6
Storico Altri anniV
 

Obiettivi formativi del corso

Il Corso Integrato di Biomeccanica e Chinesiologia dell’Apparato Locomotore è composto dagli insegnamenti di Biomeccanica, Chinesiologia, Esame muscolare, Osservazione e valutazione del movimento normale nell’adulto e nel soggetto in età evolutiva. Gli argomenti trattati sono fortemente integrati e si pongono l’obiettivo di far acquisire la conoscenza approfondita del movimento umano normale al fine di comprendere come da esso si discosti nelle varie condizioni patologiche disabilitanti. Il corso fornisce le conoscenze per comprendere le soluzioni motorie e i compensi adottati nelle diverse patologie dell’apparato locomotore. Nell‘ambito dei soggetti in età evolutiva, vengono forniti agli studenti gli elementi essenziali dello sviluppo della motricità del bambino e le conoscenze relative alle strategie motorie utili nella costruzione delle funzioni più importanti dello sviluppo: competenza antigravitaria, motricità di spostamento, manipolazione. La conoscenza della biomeccanica, della chinesiologia, del movimento umano nel suo esplicarsi sia nell’infanzia che nell’adulto è fondamentale per la comprensione delle finalità dei progetti riabilitativi, dell'esercizio terapeutico, dei programmi di ortesizzazione, protesizzazione e scelta degli ausili. La conoscenza della materia si pone come requisito fondamentale anche per la condivisione di interventi terapeutici quali tossina botulinica e interventi di chirurgia ortopedica funzionale. Il corso ha, inoltre, l’obiettivo di far apprendere la metodologia di valutazione manuale della funzione neuromuscolare indispensabile sia per l’esame clinico – funzionale che per la verifica dell’outcome. Il corso si propone, infine, di fornire le basi per la comprensione delle valutazioni strumentali del movimento che sempre più vanno affermandosi nella professione del fisioterapista.

 

Risultati dell'apprendimento

Lo studente raggiunge la conoscenza delle basi biomeccaniche delle articolazioni e delle funzioni muscolari. Conosce lo sviluppo motorio del bambino e la motricità normale dell'adulto. Acquisisce la conoscenza delle principali funzioni dell'apparato locomotore con particolare riferimento al cammino, alla respirazione ed alle funzioni della mano. Apprende,inoltre, la metodologia di osservazione e valutazione delle funzioni motorie.

 

Note

PREREQUISITI Conoscenza dell’anatomia dell’apparato locomotore e della neurofisiologia METODI DI VALUTAZIONE Esame orale Test scritto a gruppi su presentazione ed osservazione di bambini.

 

Programma

CORSO INTEGRATO DI BIOMECCANICA E CHINESIOLOGIA DELL'APPARATO LOCOMOTORE
Esame 2
I anno, I semestre, 6 CFU
Coordinatore Dr. Francesco Ferraro
 
Chinesiologia (SSD MED/34) 1 Credito
Dr. Francesco Ferraro
 
Concetti generali sul movimento umano
Le forze che intervengono nel realizzare la postura ed il movimento
Effetti statici e dinamici delle forze
Leve e carrucole
La chinesiologia del rachide
La chinesiologia della gabbia toracica
La chinesiologia del cingolo pelvico e dell'art. coxo-femorale
La chinesiologia del ginocchio
La chinesiologia del piede
Il cammino
La chinesiologia del cingolo scapolo-omerale
La chinesiologia del gomito
La chinesiologia della polso e della mano
Le prese e le pinze
 
Esame Muscolare (SSD MED/48) 1,4 Crediti
Ft. Corrado Melegari
 
Definizione e ambito della materia: Cenni storici della materia; Modelli di studio
I muscoli: Proprietà fisiche dei muscoli; Meccanica della contrazione muscolare; Curve di efficienza dei muscoli
I tendini: Proprietà fisiche dei tendini; Meccanica e funzione dei tendini
I complessi articolari
Proprietà fisiche delle leve: Funzioni delle leve semplici e commenti
Principi fondamentali dell'esame muscolare: I muscoli monoarticolari; I muscoli biarticolari e pluriarticolari
Misurare la forza dei muscoli: Misurare la tensione passiva; Misurare la lunghezza dei muscoli; Misurare il trofismo; Osservazioni ed esercitazioni; Le scale di valutazione; Osservazione
L'esame muscolare dell'arto superiore: Muscoli del cingolo scapolare; Muscoli del braccio; Muscoli dell'avambraccio e della mano; Osservazioni ed esercitazioni
L'esame muscolare dell'arto inferiore: Muscoli del bacino; Muscoli della coscia; Muscoli della gamba e del piede; Osservazioni ed esercitazioni
L'esame muscolare del tronco: Muscoli del tronco; Muscoli del collo; Muscoli della respirazione; Il Balance; Osservazioni ed esercitazioni
L'esame muscolare della faccia: Muscoli mimici; Muscoli dell'occhio; Muscoli della deglutizione; Osservazioni ed esercitazioni
Vantaggi e svantaggi dell'esame muscolare analitico
Conclusioni
 
 
Sviluppo motorio nel bambino (SSD MED/48) 1,4 Crediti
Ft. Susanna Borghini
 
Lo sviluppo neuromotorio del bambino
-Come nasce e si sviluppa una funzione;
-scopi della motricità fetale;
-competenza alla nascita;
-aspetti percettivi:dal feto al neonato;
-competenza per la sopravvivenza: la respirazione, l'alimentazione, la difesa;
-sviluppo del controllo posturale;
-vari tipi di spostamento orizzontale;
-la posizione eretta e il cammino;
-lo sviluppo della manipolazione.
 
Valutazione dell'abilità motoria dell'adulto (SSD MED/48) 1,2 Crediti
Ft. Gianluca Zanichelli
 
Aspetti fondamentali dello svolgimento di un esame motoscopico.
Introduzione ai concetti di:
Normalità: concetto di diversità fisiologica e patologica.
Movimento
Postura
Stazione
Osservazione delle principali posture: Supino; Prono; Eretta
Cammino
Nei passaggi posturali
Analisi delle reazioni sia d'equilibrio che posturali rispetto ad un determinato movimento o situazione.
Ripasso della terminologia essenziale per la localizzazione e la descrizione di posture e movimenti.
Esame delle sensibilità e dei principali riflessi osteo tendinei.
Discussione sui possibili approcci comportamentali nel rapporto terapista paziente.
 
 
Biomeccanica (SSD MED/33) 1 Credito
Prof. Enrico Vaienti
 
Biomeccanica del rachide
Biomeccanica dell'anca
Biomeccanica del ginocchio
Biomeccanica della caviglia e dei piedi
Biomeccanica della spalla
Biomeccanica del gomitoBiomeccanica della pronosupinazione
Biomeccanica di polso e mano

 

Testi consigliati e bibliografia

1. Kapandji I.A. Fisiologia Articolare. Marrapese Ed. Roma 2. Boccardi S., Lissoni A.. Chinesiologia. Società Editrice Universo. Roma 3. Kendall F.P. et al. I muscoli. Funzioni e test. Verduci Ed. 4. Bertozzi L., Montanari L., Mora I. Architettura delle funzioni: lo sviluppo neuromotorio del bambino fra normalità e patologia. Springer Ed. 5. Vannini A. Chinesiologia. Testo-Atlante. Aulo Gaggi Ed. Bologna 6. Hoppenfield S. L’esame obiettivo dell’apparato locomotore. Aulo Gaggi Ed. 7. Tixa S. Atlante di anatomia palpatoria di collo, tronco e arto superiore. Masson 8. Tixa S. Atlante di anatomia palpatoria dell’arto inferiore Masson


 

Materiale didattico

Vai a Moodle

Visita i forum

Ultimo aggiornamento: 31/01/2013 14:19
HOMEPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS